ICARUS ENSEMBLE | ICARUS VS MUZAK

Il progetto Icarus vs Muzak si articola in diversi punti che hanno come comune denominatore il desiderio di riportare un ensemble italiano, peraltro giovanile, all’interno di un panorama internazionale da cui la musica contemporanea nazionale sembra al momento esclusa.
Icarus vs Muzak è l’evoluzione di Icarus Junior fondato da Icarus Ensemble nel 2007 a dimostrazione della sensibilità sempre presente verso le nuove generazioni. Le azioni del triennio sono state pensate in questa direzione, vale a dire quella di ridare dignità artistica ad un ensemble impegnato nella musica del presente.
Il repertorio è indirizzato alle nuove poetiche emergenti in Europa, anche e soprattutto tra i musicisti della generazione nata dalla metà degli anni ’90 in poi. Sono infatti diversi i gruppi consolidati sulla scena internazionale di questa età.
La prima azione è stata chiamata Grab It, titolo di un pezzo del compositore olandese Jakob TV, mirata alla creazione di un video da pubblicare sul canale Vimeo dell’ensemble e di un programma da fare circuitare. In questi lavori è presente una forte connotazione elettronica e multimediale. Tre sono gli autori in programma al momento, Jakob Tv appunto, Alexander Schubert con due lavori per strumenti ed elettronica interattiva (tra cui Serious Smile che utilizza sensori ai polsi degli esecutori), Michael Beil (per musicisti, elettronica e video e luci in tempo reale).
Sono autori eseguitissimi nei circuiti esteri ma ancora quasi sconosciuti nei circuiti nazionali.
Questo progetto si avvale della collaborazione dello studio milanese Agon e viene eseguito al festival Aperto di Reggio Emilia e Spaziomusica di Cagliari. Diverse repliche sono previste a seguire.
La seconda azione si intitola Ritratti e prevede la registrazione e l’esecuzione di diversi protagonisti della musica contemporanea quali compositori come Ivan Fedele, Alessandro Solbiati e diversi altri. Il concetto di ritratto si allarga anche alla nazione di cui vengono presentate delle monografie come nel caso del Messico a cui ne seguiranno altre in futuro. Ritratti ha avuto diverse esecuzioni a Reggio Emilia ma anche a Trieste e Skopije in Macedonia. Le previste repliche internazionali in Messico e Usa sono state spostate al 2022 per motivi sanitari.
Una terza azione si intitola Solitudini, micro-concerti in abitazioni private per residenti che vivono soli o in condizioni difficili. Il progetto è stato concepito lo scorso anno ed è tutt’ora in fase di organizzazione per i problemi legati alle restrizioni sanitarie.
Tutti i progetti sono concepiti in forma seminariale, con momenti di condivisione anche di vita quotidiana, come avvenuto con il progetto Grab It preparato a Milano con una residenza di cinque giorni a Bicocca, presso la sede di Agon.
Questa formula di lavoro verrà applicata in maniera costante a partire dal 2022.

A cura di:
Icarus Ensemble
Via Belgio, 16 – 42124 Reggio Emilia
ensemble.icarus@gmail.com – www.icarusensemble.it
Facebook

ICARUS ENSEMBLE | ICARUS VS MUZAK - Via Belgio, 16 - 42124 Reggio Emilia
Visualizza su google maps